martedì 4 giugno 2013

AUTOABBRONZANTI

Dopo aver parlato di come avere un' abbronzatura duratura, oggi vi parlerò di autoabbronzanti.
Sono anni ormai che utilizzo gli autoabbronzanti e negli ultimi anni la loro qualità è decisamente aumentata, non danno più quel colorino arancione ultrafinto e soprattutto non hanno più quell'odore nauseante di DHA che rimaneva sulla pelle per intere settimane... davvero pessimo!
Oggi finalmente le texture e le profumazioni sono davvero piacevoli, ma soprattutto sono sempre più facilmente applicabili.
L'azione autoabbronzante è data dal DHA (diidrossiacetone), una molecola che reagisce con gli aminoacidi presenti nella pelle e legandosi agli strati superficiali della cute ne provoca una pigmentazione provvisoria, dal momento che con il turn-over cellulare le cellule più in superficie vengono eliminate e con esse se ne va anche la colorazione.
Le formule moderne vengono poi migliorate con l'aggiunta di fitoestratti, di eritrulosio e di vitamine per rendere il colore più dorato e naturale. Tendono inoltre a colorare meno e quindi si applicano più facilmente.
Per utilizzare al meglio gli autoabbronzanti ci sono poche regole, ma è meglio seguirle alla lettera per avere sorprese.
  • Regola n.1: il giorno precedente all'applicazione fate uno scrub, insistendo sulle zone più ruvide come gomiti e ginocchia
  • Regola n.2: mantenere la pelle ben idratata, in modo da non avere striature
  • Regola n.3: applicate sulle sopracciglia, sull'attaccatura dei capelli e sulle unghie un pò di vaselina oppure se non volete sporcarvi prendete un pò di cotone bagnato e strizzato e passatelo sulle zone che non volete colorare.
  • Regola n.4: utilizzare dei guanti di lattice per non sporcarsi i palmi delle mani che rimarrebbero gialli.
  • Regola n.5: i giorni successivi usate tanta crema idratante per mantenere più a lungo il colore
  • Regola n.6: se avete la pelle chiara evitate gli autoabbronzanti che colorano tanto, perchè sono più difficili da applicare e sicuramente farete delle antiestetiche strisce. Piuttosto fate delle applicazione ravvicinate di un prodotto meno colorato... l'effetto sarà sicuramente migliore.
 
Il mio autoabbronzante preferito per il viso è quello di Caudalie, perché non puzza ed è facilmente modulabile. Quest'anno è uscito anche il Jambes Divine, ma non l'ho ancora provato. Vi farò sapere quando lo proverò, perché ho intenzione di acquistarlo.
Questi sono i miei consigli per avere una pelle sana e abbronzata anche senza sole... visto che qui tarda ad arrivare, meglio correre ai ripari!!
Ciaooo!!!
Caudalie autoabbronzante viso
 


9 commenti:

  1. ottimi consigli Francesca, grazie! :) io mi ripeto sempre che devo provare un autoabbranzante ma ancora non mi sono decisa

    RispondiElimina
  2. non uso autoabbronzanti ma Caudalie ha prodotti ottimi! Il Gambe Divine credo sia semplicemente un colorante, difatti si elimina con acqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ho guardato meglio ed è proprio un colorante... peccato :((

      Elimina
  3. Ciao :) Nuova follower!!
    Complimentissimi per il blog, oggi io ho aperto il mio!
    Se ti va di passare, ti aspetto con piacere..
    http://tiffanyshoppings.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee!!! Passo subito a dare un'occhiata

      Elimina
  4. tesoro sono una nuova iscritta....ti ho conosciuta grazie all'iniziativa di http://sweetmakeupandfashion.blogspot.it/! mi ha colpito molto il nome del tuo blog...^_^!!!! ti mando un bacione e ti invito a passare da me...se ti va!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh... si capisce che è il mio profumo preferito??? Anzi l'unico che uso.
      Ciaooo!!!

      Elimina
  5. mi piace questo prodotto....da come ne parli sembra ottimo!!! ne avrei proprio bisogno...anche perchè sono proprio pallida!!! grazie per essere passata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'autoabbronzante Caudalie è il migliore che ho provato, ha un colore modulabile e quindi facile da applicare per noi "viso pallido" ;)

      Elimina